Radio Santa Teresa


Il sito della parrocchia



Il sito della basilica


Notizie dal M.E.C.

Feed Widget

39° PELLEGRINAGGIO MARIANO


Autore: la redazione di RST




Il prossimo 14 maggio si svolgerà il 39° pellegrinaggio mariano dal santuario Madonna della Stella di Cellatica al Santuario Madonna della Neve di Adro in provincia di Brescia.

Il titolo del pellegrinaggio di quest'anno è "Madre del buon consiglio".

Dal Santuario di Santa Teresa del B. G. di Verona è possibile partecipare al pellegrinaggio secondo il programma qui sotto riportato:

 


Venerdì 7 aprile "Ritratti di Santi"


Autore: la redazione di RST




Venerdì 7 aprile nella Basilica di Santa Teresa di Verona alle ore 20,45 ci sarà il quinto ed ultimo appuntamento con i "Ritratti di Santi".

Verranno proposti le figure del Sacro Cuore di Gesù e del Cuore immacolato di Maria.

La celebrazione si potrà seguire in diretta su Radio Santa Teresa sulla frequenza 95.30 Mhz, oppure dal sito della radio www.radiosantarteresa.it, oppure scaricando le nuove app di Radio Santa Teresa disponibile su play store per Android e su appstore per apparecchi Apple.


Venerdì 31 marzo "Ritratti di Santi"


Autore: la redazione di RST




Venerdì 31 marzo nella Basilica di Santa Teresa del Bambino Gesù di Verona ci sarà il quarto appuntamento con i "Ritratti di Santi.

Verrà proposta la figura del Beato Clemente Vismara..

La celebrazione si potrà seguire in diretta du Radio Santa Teresa sulla frequenza 95.30 Mhz, oppure dal sito della radio www.radiosantateresa.it, oppure scaricando da play store la nuova app di radio santa Teresa per apparecchi android.


Venerdì 17 marzo "ritratti di Santi"


Autore: la redazione di RST




Venerdì 17 marzo alle ore 20,45 nella Basilica di Santa Teresa del B. G. ci sarà il secondo appuntamento della quaresima 2017 con i "Ritratti di Santi".

Verrà proposta la figura della serva di Dio Elisabetta Leseur.

La celebrazione si può seguire in diretta su Radio Santa Teresa sulla frequenza 95.30 Mhz, oppure dal sito della radio www.radiosantateresa.it, oppure su apparecchi android scaricando da play store la nuova app di Radio Santa Teresa.


Venerdì 24 marzo "Ritratti di Santi"


Autore: la redazione di RST




Venerdì 24 marzo nella Basilica di Santa Teresa del B. G. alle ore 20,45 ci sarà il terzp appuntamento quaresimale don i "Ritratti di Santi".

Verrà proposta la figura del Servo di Dio Salvo d'Acquisto.

La celebrazione si potrà seguire in diretta su Radio Santa Teresa sulla frequenza 95.30 Mhz, oppure dal sito della radio www.radiosantateresa.it, oppure scaricando da play store la nuova app di radio Santa Teresa disponibile per apparecchi android.


Venerdì 10 marzo Ritratti di Santi 2017


Autore: La redazione di RST




Venerdì 10 marzo alle ore 20,45 nella Basilica di Santa Teresa del B. G. Ci sarà il primo appuntamento della quaresima 2017 con i "Ritratti di Santi".

Verrà propostala figura di San Tommaso d'Aquino.

La celebrazione si può seguire in diretta su radio Santa Teresa sulla frequenza FM 95.30 Mhz, oppure dal sito della radio www.radiosantateresa.it oppure su apparecchi android scaricando da play store la nuova app di radio santa Teresa.


Ritratti di Santi 2017


Autore: La redazione di RST





Anno Santo della Misericordia


Autore: La redazione di RST




Papa Francesco aprirà la porta santa a Roma l'8 dicembre.

Il nostro Vescovo compirà lo stesso gesto domenica 13 dicembre in Cattedrale.

La Basilica di Santa Teresa del Bambino Gesù di Verona è stata scelta come chiesa Giubilare!

Don Alessandro Bonetti, delegato del Vescovo, aprirà la Porta Santa nel nostro Santuario domenica 20 dicembre alle ore 10,30.

Per meglio comprendere il dono e il compito a cui tutti siamo chiamati, siamo invitati mercoledì 16 dicembre alle ore 21 presso il Santuario ad un incontro dal titolo "La ricchezza della Misericordia di Dio". Il parroco p. Gino Toppan aiuterà la comunità parrocchiale a prendere coscienza dell'evento dell'Anno Giubilare.

L'evento sarà trasmesso in diretta da Radio Santa Teresa.


Un Castello nel Cuore


Autore:




Il prossimo 21 maggio ci sarà nella nostra Basilica di Santa Teresa del Bambino Gesù di Verona la rappresentazione teatrale "Un Castello nel Cuore - Teresa D'Avila".

L'opera co-prodotta dalla Provincia Veneta e dal Movimento Ecclesiale Carmelitano, in collaborazione con la Compagnia Argot Produzioni. Il testo è stato scritto da Michele Di Martino con la consulenza teologica di P. Antonio M. Sicari e P. Fabio Silvestri, la regia è di Maurizio Panici e soprattutto la protagonista sarà l’attrice di livello internazionale Pamela Villoresi, tra le più celebri attrici del teatro italiano.

La “prima” dello spettacolo si è tenuta a a Roma, il giorno stesso del V Centenario (28 marzo), e proposta con scena ridotta in S. Maria della Vittoria (dov’è la celebre “Estasi” del Bernini).


Aperta la Porta Santa


Autore: La redazione di RST




Lo scorso 20 dicembre è stata aperta la Porta Santa alla Basilica di Santa Teresa del Bambino Gesù di Verona dal delegato del Vescovo don Alessandro Bonetti.

Impressionante la presenza dei fedeli per l'occasione che ha riempito la Basilica in ogni angolo disponibile.

 


"Un Castello nel cuore" a Verona


Autore: La redazione di RST




Per una sera la Basilica di Santa Teresa del Bambino Gesù di Verona è stata trasformata in un teatro per ospitare la rappresentazione teatrale "Un castello nel cuore" realizzato dalla compagnia teatrale Argot Produzioni in collaborazione con i Carmelitani scalzi della provincia Veneta e il Movimento Ecclesiale Carmelitano,  in occasione del cinquecentenario dalla nascita di Santa Teresa d'Avila, riformatrice dell'ordine carmelitano e prima donna dottore della chiesa per volere di Papa Paolo VI nel 1970.

L'interprete principale di quest'opera è Pamela Villoresi, che si è tanto immedesimata nella parte tanto che in alcuni momenti sembrava che fosse la stessa Santa Teresa a parlarci.

"Siamo nella patria di Santa Teresa del Bambino Gesù, la piccola" ha iniziato il priore della comunità carmelitana p. Gino Toppan, "ma stasera parliamo della 'Madre' Santa Teresa la Grande, se non ci fosse stata questa non ci sarebbe neanche la seconda"

Continua p. Gino: "Il castello è un simbolo per raccontare la sconfinata grandezza, bellezza, dignità dell'uomo abitato da Dio. Questa è la sfida del dramma  teatrale di questa sera. C'è chi dice che la vita è come un castello sbozzato nel quale non si riesce ad entrare (Kafka); C'è chi al contrario (ma è la stessa cosa!) dice che noi siamo "murati" dentro un castello maledetto che non ha ne porte, ne finestre. E c'è chi, come Teresa, ci insegna ad entrare nello splendore del castello che noi siamo, attraverso la porta della preghiera".

La basilica gremita di un pubblico attento  ha dato quel tocco di "splendore" a questa rappresentazione, e unanimi tutti i presenti si sono resi conto di aver assistito a qualcosa di veramente bello.


LE RELIQUIE DI SANTA TERESA A VERONA


Autore: La redazione di RST




Oggi primo novembre 2014 sono arrivate le reliquie di Santa Teresa del Bambin Gesù presso il santuario di Tombetta.

Santa Teresa attira sempre una folla di fedeli devoti!!!

 


Canonizzazione di Luigi e Zelia Martin


Autore: La redazione di RST




Domenica 18 ottobre 2015 Papa Francesco in una solenne concelebrazione in piazza San Pietro a Roma, ha canonizzato Luigi e Zelia Martin, genitori di Santa Teresa del Bambino Gesù.

E' la prima copia di coniugi a raggiungere la santità insieme,

All'evento era presente anche un gruppo di pellegrini da Verona.


Nuovo parroco a Santa Teresa


Autore: La redazione di RST




La parrocchia di Santa Teresa ha un nuovo parroco: padre Gino Toppan ha fatto il suo ingresso ufficiale il 12 ottobre durante la solenne SS Messa delle ore 10,30.

 


Immagini concerto Maite Lopez


Autore:




Giovedì 14 maggio 2015 nella Basilica di Santa Teresa del Bambino Gesù di Verona in occasione dei festeggiamenti per il cinquecentenario dalla nascita di Santa Teresa d'Avila, si è tenuto il concerto/meditazione di Maite Lopez, dal titolo "Teresa, alma de fuego".

E' stato un bel momento per conoscere meglio Santa Teresa d'Avila, approfondire il suo messaggio, ascoltando canti tratti dagli scritti di Teresa cantati divinamente da Maite Lopez. Anche la musica è stata scritta da Maite.


Il Movimento Ecclesiale Carmelitano dal Papa


Autore: La redazione di RST




Mecoledì 25 giugno 2014 il Movimento Ecclesiale Carmelitano parteciperà all'udienza generale di Papa Francesco in piazza San Pietro a Roma.

E' prevista la partecipazione di circa 1200 persone dalle comunità dell'Italia e del mondo.


INCONTRO CON PAPA FRANCESCO


Autore: La redazione di RST




Papa Francesco ha incontrato stamani 22 marzo i membri dell’Associazione “Corallo”, che rappresenta imprese radiofoniche e televisive locali, analogiche e digitali, satellitari, via internet, di ispirazione cattolica. L'incontro si è svolto nella sala Clementina in Vaticano.

Era presente anche Radio Santa Teresa!!!

Papa Francesco, parlando a braccio, ha ringraziato per il lavoro svolto dall’associazione. Occorre “cercare la verità con i media, ma non solo la verità” – ha detto – “verità, bontà e bellezza, tutte e tre insieme. Il vostro lavoro deve svolgersi su queste tre strade: la strada della verità, la strada della bontà e la strada della bellezza”.

“Nel cammino della verità, nelle tre strade – ha detto – possiamo trovare sbagli, anche trappole”. Si può cercare la verità ma bisogna stare attenti a “non diventare un intellettuale senza intelligenza”. Si può cercare la bontà, ma bisogna stare attenti a “non diventare un eticista senza bontà”. Può piacere la bellezza, ma bisogna stare attenti a “non fare quello che si fa tanto, truccare la bellezza, cercare i cosmetici per fare una bellezza artificiale che non esiste. La verità, la bontà e la bellezza vengono da Dio e sono nell’uomo. E questo è il lavoro dei media: è il vostro”.

Il Papa ha continuato: “Ci sono i media grandi, i piccoli … ma se noi leggiamo” la lettera di San Paolo ai Corinzi “vediamo che nella Chiesa non c’è né grande, né piccolo: ognuno ha la sua funzione”. “La mano non può esistere senza la testa” – ha proseguito – e così, anche i media che siano grandi o piccoli “sono membri armonizzati per la vocazione di servizio nella Chiesa. Nessuno deve sentirsi piccolo, troppo piccolo a confronto con un altro troppo grande. Tutti piccoli davanti a Dio nell’umiltà cristiana, ma tutti abbiamo una funzione, tutti! Tutti! Come nella Chiesa”.

E qui ha fatto una domanda: “Chi è più importante nella Chiesa? Il Papa o quella vecchietta che tutti i giorni prega il Rosario per la Chiesa? Che lo dica Dio; io non posso dirlo!”. Ognuno è importante in questa armonia – ha detto – “perché la Chiesa è l’armonia della diversità; il corpo di Cristo è questa armonia della diversità. E quello che fa l’armonia è lo Spirito Santo, quello è il più importante di tutti!”. Così “è importante cercare l’unità e non andare per la logica del pesce grande che ingoia il piccolo”.

Poi ha parlato del clericalismo: “è uno dei mali della Chiesa, ma è un male complice, perché ai preti piace la tentazione di clericalizzare i laici; ma tanti laici in ginocchio chiedono di essere clericalizzati, perché è più comodo! È più comodo! E questo è un peccato a due mani. Dobbiamo vincere questa tentazione: il laico deve essere laico, battezzato; ha la forza che viene dal suo Battesimo: servitore, ma con la sua vocazione laicale” e questa “non si negozia” perché conta l’identità. “Tante volte – ha proseguito – ho sentito questo nella mia terra: ‘Ma, io, nella mia parrocchia, sa?, ho un laico bravissimo: quest’uomo sa organizzare … Eminenza, perché non lo facciamo diacono?’. E’ la proposta del prete, subito: clericalizzare”. “Perché è più importante il diacono, il prete, del laico? No! E’ questo lo sbaglio! Ah, è un buon laico? Che continui così e che cresca così. Perché è l’identità dell’appartenenza cristiana, lì. Per me – ha sottolineato – il clericalismo impedisce la crescita del laico”.

“E’ una tentazione complice fra i due” – ha aggiunto il Papa – “perché non ci sarebbe il clericalismo se non ci fossero laici che vogliono essere clericalizzati. E’ chiaro, questo?”. Quindi, ha proseguito il discorso sull’armonia: “anche questa è un’altra armonia, perché la funzione del laico non può farla il prete, e lo Spirito Santo è libero: alcune volte ispira il prete a fare una cosa, altre volte ispira il laico. Si parla, nel Consiglio pastorale – tanto importante, sono i Consigli pastorali … Una parrocchia – e in questo cito il Codice di diritto canonico – una parrocchia che non abbia Consiglio pastorale e Consiglio degli affari economici, non è una buona parrocchia: manca vita. Poi, sono tante le virtù”.

Il Papa ha poi ripreso il discorso della strada della bontà, della verità e della bellezza. “Ma anche – ha detto – ci sono i peccati dei media! Mi permetto di parlare un po’ di questo. Per me, i peccati dei media, i più grossi, sono quelli che vanno sulla strada della bugia, della menzogna, e sono tre: la disinformazione, la calunnia e la diffamazione. Queste due ultime sono gravi! Ma non tanto pericolose come la prima”. Infatti, ha detto, “la calunnia è peccato mortale, ma si può chiarire e arrivare a conoscere che quella è una calunnia. La diffamazione è peccato mortale, ma si può arrivare a dire: ‘Ma, questa è un’ingiustizia perché questa persona ha fatto quello in quel tempo, poi si è pentita, ha cambiato vita’. Ma la disinformazione è dire la metà delle cose, quelle che sono per me più convenienti, e non dire l’altra metà. E così, quello che vede la tv o quello che sente la radio non può farsi un giudizio perfetto perché non ha gli elementi e non glieli danno. Da questi tre peccati, per favore, fuggite. Disinformazione, calunnia e diffamazione”.

Il Papa ha concluso dicendo di aver parlato a braccio, ispirato da questo incontro, “con un linguaggio del cuore” e “non con il linguaggio italiano, perché io non parlo lo stile di Dante” ha detto sorridendo. L’incontro si è concluso con la preghiera dell’Ave Maria e la benedizione.


LE RELIQUIE DI SANTA TERESA NELLA NOSTRA BASILICA


Autore: La redazione di RST




Il primo novembre alle ore 15,30 arriva nella nostra Basilica l'urna con le reliquie della nostra patrona e vi rimarranno fino al 5 novembre.

Quì sotto il programma completo dell'evento:

 


Dal campanile al mondo intero


Autore: P. Damiano




Da pochi giorni Radio Santa Teresa di Verona, conosciuta in città e provincia (Frequenza 95.300 Mhz), si può ascoltare in tutto il mondo sul web.

Con questa innovazione è così realizzato un sogno di tutti i frequentatori del Santuario - soprattutto i più lontani - e pensiamo faccia piacere alla stessa Santa Teresa che diceva: “tutto il mondo conoscerà la mia piccola via”.

Ascoltare la Radio è facilissimo: Basta cliccare play sull'immagine della radio che compare su questa pagina!Pregare insieme con la Radio è più facile quando si è fuori casa, condividere esperienze e comunicare iniziative, ricevere una catechesi. In particolare l'ascolto della santa messa e conoscere le opere di Santa Teresa del Bambin Gesù sono i due elementi che danno il carisma unico alla nostra Radio.

Il parroco


DISPONIBILE IL NUOVO CD DI RADIO SANTA TERESA!


Autore: La redazione di RST




E' disponibile il nuovo cd realizzato da Radio Santa Teresa con le registrazioni della lettura del testo di p. Antonio Sicari e Giuliana Bulgarini effettuate durante la festa di Santa Teresa del Bambin Gesù lo scorso anno.

Si tratta di brevi letture di brani di Santa Teresina con il commento di p. Antonio Sicari, per capire meglio la vita di Santa Teresa e il messaggio che ancora oggi rivolge a tutti coloro che le sono devoti.

Si può ricevere il cd direttamente a casa inviando una mail a radiosantateresa@tiscali.it o lasciando un messaggio in segreteria al numero 045 585322. Chiediamo un'offerta libera per coprire le spese di realizzazione, spedizione e sostenere Radio Santa Teresa.

 


Audiolibro di Storia di un'Anima


Autore: P. Damiano




Radio Santa Teresa è lieta di presentarvi l'audiolibro di Storia di un'Anima: le registrazioni della lettura del testo integrale di S. Teresa di Liseiux, svoltasi in basilica lo scorso ottobre.Il CD è disponibile presso il negozio dei ricordi nella Basilica di S. Teresa del Bambin Gesù (VR) e presto sarà possibile anche ordinarlo online (offerta libera)

  • DSC05970
 

 


Come dare il tuo contributo


Autore: P. Damiano




Presentiamo così il nuovo volto di Radio Santa Teresa.
Giovani e famiglie che danno il loro tempo per fare vivere la Radio di Santa Teresa.
Manda la tua mail o un messaggio dal tuo cellulare con una sola intenzione di preghiera o ringraziamento al Signore nel santuario di Teresa. Ascolta e giudica i nostri programmi.

Sostienici con il tuo contributo economico.

  • Lascia un messaggio nell'area messaggi del sito
  • Messaggio telefonico al n. 3338598169
  • Email:
    • rivistasantateresa@gmail.com
    • parrocchiasantateresa@gmail.com
    • radiosantateresa@tiscali.it
  • Cosa scrivere?

“Santa  Teresa”. E poi: nome e cognome, intenzione di preghiera o di ringraziamento (non pi? di una frase) ed eventuale destinatario e infine ora in cui si vuole partecipare (8.00 oppure 18.30). 

  • Come collaborare alla diffusione della Radio?

Girando ad amici e parenti il modo di sintonizzarsi sul web.
 

  • Come aiutare la Radio che vive solo delle offerte degli ascoltatori?
  • Offerta libera online:

  • Donazione bancaria al

    Conto Corrente 15801376

    Associazione Il Mosaico

    Via Molinara, 25

    37135 Verona

     

    Banca Popolare di Verona Ag. Quart. Roma “E”

    IBAN IT92 A 05188 11706 000000058675

    Causale: “Radio”

Stiamo preparando nuovi programmi per ascoltare la vita e tutte  le opere di Teresa e dei santi carmelitani, la storia del santuario e una rubrica proprio sulla nostra vita della Comunità di Santa Teresa. 

Il Parroco



powered by lessinianet.net

Utenti in ascolto:
Ascolti di oggi: 0


Fai un'offerta libera a Radio Santa Teresa:



 Frase del giorno offerta da LibreriadelSanto.it


radiotv logo1